"13": il percorso formativo dei giovani a partire dalla serie-tv (3° e 4° puntata-tappa)


3° TAPPA-PUNTATA: LA LISTA CHE RIDUCE HANNAH AD UN OGGETTO (Alex Standall). Pornografia, abusi, molestie, volgarità, alcool…
Contenuto della cassetta dedicato a: Alex Standall, per aver messo Hannah nella categoria "miglior sedere" della scuola, rendendola un bersaglio facile.
Hannah parla dell'effetto farfalla secondo il quale anche una minima azione come il battito d'ali di una farfalla può provocare conseguenze enormi ed imprevedibili. Nello specifico, la ragazza fa riferimento alla classifica creata dai compagni di classe sulle ragazze migliori e peggiori della scuola e accenna alla scelta di Alex. Il ragazzo, ancora contrariato dal rifiuto di Jessica, aveva valutato il sedere di Hannah come migliore e quello della sua ex fidanzata come peggiore. Questo avvenimento aveva inasprito ulteriormente i rapporti tra le due ragazze ed aveva reso Hannah bersaglio di occhiatacce e molestie verbali e non solo: mentre si trovava da sola in una drogheria per comprare della cioccolata, Bryce le si era avvicinato e le aveva toccato il sedere, complimentandosi con lei.
***
PER UN CONFRONTO:
Siamo partiti con una ATTIVITA'-GIOCO: maschi e femmine divisi e in ruoli invertiti: avendo davanti le foto di una decina di vip, i maschi dovevano stilare una LISTA dei "connotati" più importanti che, secondo loro, le ragazze guardano in un ragazzo e scegliere quei personaggi che le ragazze avrebbero scelto tra i vip. E viceversa per le ragazze.
Ci si è confrontati mostrando la lista all'altra parte del gruppo e chiedendo se ci si ritrovavano.
Scritte volgari nei bagni: capita anche nelle vostre scuole? Secondo voi perché?
Competere nel bere: vi è capitato? Vi è capitato di ubriacarvi? Perché?
Cosa guardi principalmente dell’altro/a?
“Miglior culo della prima liceo”. “Bollenti/agghiaccianti”. Quanto è importante il giudizio degli altri?
ALTRI SPUNTI DI RIFLESSIONE:
La mentalità pornografica che ci spinge a ridurre una persona ad una parte del suo corpo: “offre a certe persone la scusa per trattarti come se non fossi altro che quella specifica parte del corpo”. (Jessica Davis)
Dalla puntata precedente: la madre di Clay prepara una suntuosa colazione: “non mangiamo mai insieme, allora ho deciso che almeno una volta alla settimana dobbiamo fare lo sforzo di ritrovarci a colazione”. Com’è la situazione nella vostra famiglia? Si mangia insieme? Si dialoga? Di “tutto”?
Esempio di chi l’ha molestata palpandole il sedere (per “scherzo”). La valanga cresce.
DALLA PAROLA DI DIO:

28Ma io vi dico: chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel proprio cuore. (Matteo 5,28)

 


Se guardi per desiderare e vuol dire: se ti avvicini ad una persona per sedurre e possedere, se riduci l'altro a un oggetto, tu pecchi contro la grandezza di quella persona. 
Commetti adulterio nel senso originario del termine
adulterare: tu alteri, falsifichi, manipoli, immiserisci la persona. Le rubi il sogno di Dio, l'immagine di Dio. Pecchi non contro la morale, ma contro la persona, contro la nobiltà e la profondità della persona. (Ermes Ronchi)

_________________________________________________________


4° TAPPA-PUNTATA: IL GUARDONE (Tyler Down) e l’amica (lesbica). Pornografia. Il diritto all’intimità e il senso del pudore


·         Contenuto della cassetta dedicato a: Tyler Down, per aver stalkerato Hannah e diffuso la foto del bacio tra lei e Courtney in tutta la scuola.
Dopo aver terminato il turno di lavoro al cinema ed essersi trattenuti da soli ad ammirare un'eclissi lunare, Clay accompagna Hannah a casa; sul momento di salutarla, decide ingenuamente di abbracciarla invece che baciarla ed ora, nel presente, ripensando a quell'occasione sprecata se ne pente amaramente. Mentre Hannah rientra in casa e si prepara per mettersi a dormire, ha l'impressione di sentire un rumore, inizialmente confuso col fruscio di un ramo; più avanti capirà che si trattava del rumore di una fotocamera. Pensando quindi di essere seguita da uno stalker, potenzialmente pericoloso, ne parla con la sua vicina di banco Courtney e le due entrano subito in sintonia: Courtney propone di recarsi da Hannah quella sera ed organizzare in qualche modo una trappola per questo ipotetico stalker. Tutto va inizialmente come previsto, cioè i genitori di Hannah escono per una cena e Courtney raggiunge la ragazza a casa sua; nell'attesa il timore che si tratti di un maniaco si fa via via più pesante, pertanto decidono di "allentare la tensione" con un po' di alcool; tra gli alcolici e il gioco di obbligo e verità, piano piano si scordano quasi del piano e Courtney bacia appassionatamente Hannah, inizialmente "sorpresa" dalla situazione, ma quando avverte di nuovo quel rumore particolare, afferra una torcia che Courtney aveva portato ed abbaglia lo stalker, scoprendo che si tratta di Tyler Down, il fotografo della scuola. Courtney è terrorizzata all'idea che Tyler abbia immortalato l'attimo in cui si bacia con Hannah, perché è spaventata dall'idea che si scopra la sua omosessualità; Hannah cerca di farla ragionare, spiegandole che per lei non è assolutamente un problema che Courtney sia lesbica, ma quest'ultima non vuole neanche parlarne; perciò Hannah si reca da Tyler intimandogli di darle tutte le foto della sera prima; Tyler accetta senza controbattere, giurando di averle dato tutte le copie; prima che Hannah esca dalla stanza, Tyler prende coraggio e le chiede di uscire; infatti, sebbene non si conoscessero, Tyler si era innamorato di Hannah e del suo "spirito sincero" che riusciva ad immortalare in ogni fotografia; Hannah tuttavia lo deride e se ne va senza neanche degnarlo di una risposta. Poco tempo dopo Courtney è sconvolta e si sfoga con Hannah, dicendole che Tyler ha diffuso quella fotografia, che ora non possono rischiare di farsi vedere insieme e che quindi non vuole avere più niente a che fare con lei. Naturalmente Hannah è sconvolta da questo gesto fatto da Tyler per ripicca verso il suo rifiuto ad uscire con lui, e si sente ancora una volta tradita nel profondo; in particolare questo avvenimento le inculca la paura di non poter essere sicura neanche nella propria casa o nel proprio letto, facendola cadere in paranoia. Nel presente, ascoltando le cassette, Clay scopre che tutti gli altri che avevano ascoltato le cassette, giunti alla quarta registrazione avevano tirato un sasso contro la finestra di Tyler per "vendicare" Hannah; quando viene il suo turno, Clay però ha un'illuminazione: attraverso la finestra, fotografa Tyler completamente nudo per poi far girare questa foto in tutta la scuola, riservandogli lo stesso trattamento che lui aveva avuto verso Hannah; parlando con Tony, Clay sostiene che questo sia il suo modo personale per fare giustizia.
LA PAROLA DI DIO: Davide e Betsabea (2Sam11,1-27):
1 L'anno dopo, al tempo in cui i re sogliono andare in guerra, Davide mandò Ioab con i suoi servitori e con tutto Israele a devastare il paese degli Ammoniti; posero l'assedio a Rabbà mentre Davide rimaneva a Gerusalemme. 2 Un tardo pomeriggio Davide, alzatosi dal letto, si mise a passeggiare sulla terrazza della reggia. Dall'alto di quella terrazza egli vide una donna che faceva il bagno: la donna era molto bella di aspetto. 3 Davide mandò a informarsi chi fosse la donna. Gli fu detto: «È Betsabea figlia di Eliàm, moglie di Uria l'Hittita». 4 Allora Davide mandò messaggeri a prenderla. Essa andò da lui ed egli giacque con lei, che si era appena purificata dalla immondezza. Poi essa tornò a casa.
5 La donna concepì e fece sapere a Davide: «Sono incinta». 6 Allora Davide mandò a dire a Ioab: «Mandami Uria l'Hittita». Ioab mandò Uria da Davide. 7 Arrivato Uria, Davide gli chiese come stessero Ioab e la truppa e come andasse la guerra. 8 Poi Davide disse a Uria: «Scendi a casa tua e làvati i piedi». Uria uscì dalla reggia e gli fu mandata dietro una portata della tavola del re. 9 Ma Uria dormì alla porta della reggia con tutti i servi del suo signore e non scese a casa sua. 10 La cosa fu riferita a Davide e gli fu detto: «Uria non è sceso a casa sua». Allora Davide disse a Uria: «Non vieni forse da un viaggio? Perché dunque non sei sceso a casa tua?». 11 Uria rispose a Davide: «L'arca, Israele e Giuda abitano sotto le tende, Ioab mio signore e la sua gente sono accampati in aperta campagna e io dovrei entrare in casa mia per mangiare e bere e per dormire con mia moglie? Per la tua vita e per la vita della tua anima, io non farò tal cosa!». 12 Davide disse ad Uria: «Rimani qui anche oggi e domani ti lascerò partire». Così Uria rimase a Gerusalemme quel giorno e il seguente. 13 Davide lo invitò a mangiare e a bere con sé e lo fece ubriacare; la sera Uria uscì per andarsene a dormire sul suo giaciglio con i servi del suo signore e non scese a casa sua.
14 La mattina dopo, Davide scrisse una lettera a Ioab e gliela mandò per mano di Uria. 15 Nella lettera aveva scritto così: «Ponete Uria in prima fila, dove più ferve la mischia; poi ritiratevi da lui perché resti colpito e muoia». 16 Allora Ioab, che assediava la città, pose Uria nel luogo dove sapeva che il nemico aveva uomini valorosi. 17 Gli uomini della città fecero una sortita e attaccarono Ioab; parecchi della truppa e fra gli ufficiali di Davide caddero, e perì anche Uria l'Hittita.
18 Ioab inviò un messaggero a Davide per fargli sapere tutte le cose che erano avvenute nella battaglia 19 e diede al messaggero quest'ordine: «Quando avrai finito di raccontare al re quanto è successo nella battaglia, 20 se il re andasse in collera e ti dicesse: Perché vi siete avvicinati così alla città per dar battaglia? Non sapevate che avrebbero tirato dall'alto delle mura? 21 Chi ha ucciso Abimelech figlio di Ierub-Bàal? Non fu forse una donna che gli gettò addosso un pezzo di macina dalle mura, così che egli morì a Tebez? Perché vi siete avvicinati così alle mura? tu digli allora: Anche il tuo servo Uria l'Hittita è morto». 22 Il messaggero dunque partì e, quando fu arrivato, riferì a Davide quanto Ioab lo aveva incaricato di dire. Davide andò in collera contro Ioab e disse al messaggero: «Perché vi siete avvicinati così alla città per dare battaglia? Non sapevate che avrebbero tirato dall'alto delle mura? Chi ha ucciso Abimelech, figlio di Ierub-Bàal? Non fu forse una donna che gli gettò addosso un pezzo di macina dalle mura, così che egli morì a Tebez? Perché vi siete avvicinati così alle mura?». 23 Il messaggero rispose a Davide: «Perché i nemici avevano avuto vantaggio su di noi e avevano fatto una sortita contro di noi nella campagna; ma noi fummo loro addosso fino alla porta della città; 24 allora gli arcieri tirarono sulla tua gente dall'alto delle mura e parecchi della gente del re perirono. Anche il tuo servo Uria l'Hittita è morto». 25 Allora Davide disse al messaggero: «Riferirai a Ioab: Non ti affligga questa cosa, perché la spada divora or qua or là; rinforza l'attacco contro la città e distruggila. E tu stesso fagli coraggio».
26 La moglie di Uria, saputo che Uria suo marito era morto, fece il lamento per il suo signore. 27 Passati i giorni del lutto, Davide la mandò a prendere e l'accolse nella sua casa. Essa diventò sua moglie e gli partorì un figlio. Ma ciò che Davide aveva fatto era male agli occhi del Signore.

Davide è il grande re voluto da Dio, uomo carismatico e potente, uomo dalla profonda sensibilità religiosa, capace di commettere peccati gravissimi ma anche di pentirvisi amaramente. Uno di questi peccati avviene dopo aver scorto una bella donna che fa il bagno nuda: si invaghisce di lei, la desidera e inizia a tramare per averla. Probabilmente si illude di non fare nulla di male: il marito della donna è lontano, sta combattendo in guerra per lui, e non lo sarebbe venuto a sapere. Si sarebbe solo preso una pausa dal terribile peso di essere re, preoccupato per la guerra in corso: magari l’indomani avrebbe potuto gestire meglio le cose perché sarebbe stato più contento e soddisfatto. Quando Davide realizza il suo desiderio, si ritrova a mettere incinta la donna e, per cavarsi dai guai, cerca di attribuire il figlio al marito della donna. Richiama Uria dal campo di battaglia e lo invita a rilassarsi nella sua casa, con sua moglie. Non riesce nell’intento in quanto, in modo beffardo, Uria si mostra zelante e fedele al suo re che invece decide di farlo morire in battaglia (tra l’altro in modo infame, perché è Uria stesso a portare, inconsapevolmente, l’ordine della sua uccisione). Tutto è cominciato con la voglia di passare una notte in compagnia di una bella donna, ma finisce con un omicidio. Perché quando tu entri nella spirale del peccato, perdi il controllo delle tue decisioni. Allora o riesci ad interrompere la spirale confessando la tua colpa, oppure sei costretto a fare altro male per coprire il male che hai già fatto.

·         Domande e attività secondo il gioco ”?
·         Le possibili reazioni per un rifiuto
·         Stalker e guardone: ancora sulla mentalità pornografica e sul “diritto” di possesso dell’uomo (femminicidio)
·         Omosessualità e paura di mostrarsi “diversi”

GIOCO DELLA BOTTIGLIA (o “Obbligo o verità):
girando una bottiglia, quando questa si ferma indica un componente del gruppo che deve rispondere ad una di queste domande poste in un cestino:

-          Sei stato mai lasciato? Che reazioni hai avuto? O che reazioni pensi che avresti?
-          Hai mai lasciato? Che reazioni hai causato? O che reazioni pensi che avresti?
-          Conosci compagni/e che sono andati/e in “paranoia” perché lasciati dal partner?
-          Hai mai “stalkerato” qualcuno cercandone informazioni sui social?
-          Sei mai stato “stalkerato”?
-          Ti piacerebbe più “esibirti” o guardare?
-          Se il/la tuo/a migliore amico/a ti confidasse di essere omosessuale, quale reazione pensi che avresti?
-          Perché la Chiesa non accetta l’omosessualità (anche se accoglie gli omosessuali)?
-          Pensi di avere qualche pregiudizio nei confronti degli omosessuali?
-          Un figlio/a cresciuto da una coppia di omosessuali è più probabile, secondo te, che diventi omosessuale?
-          Qualcuno/a del tuo stesso sesso ci ha mai provato con te? Quali reazioni ne avresti?

IL SENSO DEL PUDORE
Dalla mentalità pornografica derivano anche le tendenze al voyerismo e al corrispondente esibizionismo: si cerca eccitamento guardando le performance altrui o mostrandosi agli altri in atteggiamenti erotici. La Hargot racconta di tredicenni che si filmano o si fanno filmare mentre guardano materiale pornografico in classe o nei bagni scolastici, mentre si masturbano (da soli o in gruppo), o ricevono prestazioni sessuali da qualche ragazza disponibile, anche lei in ricerca di eccitazione a buon mercato.
E il “comune” senso del pudore? Ce l’hanno anche gli adolescenti, ma è comune a loro più che al resto della società: per alcuni versi sono più pudici della mia generazione, basti pensare al boxer indossato sotto il costume da mare (rigorosamente a pantaloncino) o alla doccia negli spogliatoi fatta spesso tenendosi le mutande. Anche le ragazze, spinte a mostrarsi in maniera sempre più provocante, sono attente a non superare quel limite di decenza che le declasserebbe da sexy a puttane. Mostrarsi si, ma con e per le persone con cui si vive un’intimità o per il gruppo di amici che possono apprezzare le performance e far aumentare “prestigio”, senza esagerare per non rischiare il ridicolo o confronti da cui si possa uscire perdenti.
IL TEST:
1 - Se una persona ti abbraccia... 
A  - Ti irrigidisci come una colonna di marmo
B  - Dipende da chi è, meglio non una zia appiccicosa 
C  - Ti avvinghi come un koala

2 -  Devi esibirti davanti  a un pubblico
A  - Piuttosto cedi la tua collezione di figurine
B  - È uno sporco lavoro, ma qualcuno lo dovrà pur fare
C  - Adori le luci della ribalta

3 -  C’è una partita nel cortile della scuola
A  - Ti senti osservato e sbagli tutto
B  - Cerchi di concentrarti solo sul gioco
C  -   Improvvisi uno show a ogni punto della tua squadra

4 -  Quando sei nello spogliatoio 
A  - Ti defili e fai acrobazie per coprirti mentre ti spogli
B  -   Ti cambi, come fanno tutti gli altri
C  - Tieni banco, anche in mutande

5 -  Sei invitato  a una festa  
A  - Ti “mimetizzi” con la tappezzeria
B  - Chiacchieri con chi ti sta più simpatico
C  - Sei il re della pista da ballo, e il bello è che non c'è la musica!

6 -  Ti chiedono di fare il bagno tutti nudi
A  - Preferisci seppellirti vivo sotto la sabbia
B  - Ti togli il costume, ma solo quando sei al largo
C  - Adori sguazzare in acqua “come mamma t'ha fatto”!
Maggioranza di A: PUDICO
Certe cose t’imbarazzano, soprattutto se legate al tuo fisico. Anche se non è semplice, 
cerca di vedere i tuoi difetti come “segni particolari”: prima li accetterai, meglio vivrai.

Maggioranza di B: FOGLIA DI FICO 
Hai un buon  rapporto con il tuo corpo, con 
le normali timidezze che si hanno alla tua età . Ma per quelle c’è sempre la foglia di fico, non preoccuparti. 

Maggioranza di C: SPUDORATO
Diciamo che te la passi bene: sei perfettamente a tuo agio col tuo corpo , non avendo alcun senso del pudore. Tanto che a volte ce l’hanno gli altri per te!

VEDI (>16): Reportage- ADOLESCENTI SHOCK: il mondo nudo dei social network   

Etichette

Abbè Pierre1 abitudine1 aborto17 Abramo1 Accattoli2 accidia1 accoglienza8 adolescenti44 adozioni gay1 adulazione1 Aforismi17 agire1 aiutare1 Al centro l'amore35 Albini1 alfabeto1 Alfie2 allegria1 altruismo1 Amazzonia3 amicizia11 Amirante4 Ammaniti1 Amore71 Amoris laetitia6 Andreoli2 angelo custode3 anima2 animazione5 Anniversari27 Anno liturgico1 anziani4 apologetica3 app3 apparizioni3 Arcabas1 arcangeli2 archeologia1 Argentina1 arte22 Articoli19 Ascensione4 Assisi1 Assunta2 ateismo3 Atenagora1 attesa1 audio2 Augias1 autorità1 avarizia1 Avvento15 azioni1 baby gang1 baciamano1 Baggio1 bambini16 Bannon1 Baricco1 Bassetti4 Battesimo3 Battesimo di Gesù3 Bauman3 beatitudini9 Becciu2 Beltrame1 Benedetto XVI20 benedizione2 Benigni8 Bianchi50 Bibbia39 Bibbiano2 Biffi1 Bignardi1 Bignoli1 Blade Runner1 blasfemia2 blog22 Bloom1 Bocelli2 Bonhoeffer1 Bose1 Botta9 Brown1 Brunelli1 bullismo2 buon ladrone1 Busca1 Buttiglione1 caccia1 Cacciari2 Caffarra1 Calcio sociale1 Camilleri3 Camisasca1 cammini1 campi estivi5 Cana1 Candelora1 Cannes1 Canopi3 Cantalamessa8 Canti religiosi29 Cardenal1 carismi1 Caritas2 Carlo Acutis14 Carrere1 cartine1 Castellucci1 castità6 catacombe1 Catechesi74 Caterina1 cattonerd7 Caviezel1 Cazzullo1 CEI4 Celentano1 celibato6 Ceneri3 censura1 Cevoli1 Chapman1 Che Guevara1 Cheaib7 Chiara Corbella3 Chiara Lubich10 Chiara Luce Badano1 chierichetti1 Chiesa16 Chiesa e società25 Chittister1 Christus vivit1 Ciardi2 Cinema74 Cirinnà1 citazioni74 clausura1 Coccopalmerio1 Coco1 collaboratori1 Comastri3 comunicazione2 comunità1 Comunità Giovanni XXIII1 conferenze3 Confessione10 consacrati1 conversione1 convivenza2 cooperazione1 coronavirus34 Corpus Domini4 Corviale1 Corvo1 Cosentino4 covid191 creazione1 Credo3 cremazione3 Crepaldi1 Cresima4 CRIC2 crisi5 cristianofobia6 Cristicchi3 Cristo Re1 croce3 Crocefisso3 crociate2 Cultura10 cuore1 curia2 Curtaz2 D'Avenia14 Dalla1 David Buggi3 De Donatis9 de Foucauld4 De Whol1 Debora Vezzani1 Debrel1 decalogo7 defunti7 degrado1 Delpini10 demografia1 denaro1 denatalità2 depressione1 desideri1 devianze3 devozioni1 dialogo2 dibattiti33 dicembre 20181 digiuno2 Dio4 Diocesi1 diritti umani1 disagio2 discernimento5 dissenso26 divorziati5 dj Fabo2 Doglio1 Dom Gréa2 domande1 domenica3 don Benzi1 don Bosco2 Don Camillo1 don Ciotti1 don Leonardi13 don Luigi Verdi1 don Marco Pozza3 don Milani5 don Peppe Diana1 don Probo1 don Zeno1 donne e Chiesa6 Dossetti1 Dostoevskij1 down1 Draghi1 Dreher3 droga4 dvd1 e-book1 ecclesiologia di comunione1 ecologia4 economia6 ecumenismo5 edicola1 editoria1 educare16 Einstein1 Eli1 Emmaus2 emozioni1 Epicoco9 Epifania6 Ermes Ronchi6 esame di coscienza2 escatologia4 esegesi1 esercizi2 esorcismo1 estate3 Etty Hillesum2 Eucarestia5 Europa2 eutanasia16 evangelizzare3 Fabrizio Moro1 facebook2 fake11 famiglia35 Fano1 Farina1 Fatima5 Fazi2 Fazio1 fede14 felicità10 Fellini1 femminicidio2 femminismo1 Ferrero2 Fini1 Fittipaldi1 Fo1 Focolarini3 Follereau1 Fontana1 Fontanelle1 formazione1 foto1 Francesco195 Fratelli tutti1 fraternità6 Frisina1 Fromm1 Fumagalli1 fumetti3 Galantino1 Galileo1 Galimberti1 Galli della Loggia5 Gandhi2 Garelli2 Gargiulo1 Gasparino2 Gaudete2 Gen Rosso1 gender10 genitori6 Gerusalemme1 Gesù22 Gesù Re1 Giaccardi1 Gianluca Firetti3 Gibran1 Gibson2 Giotto1 giovani61 Giovanni Battista1 Giovanni Paolo II10 Giovanni XXIII3 Gironda1 giubileo1 Giuda2 giudizio1 GMG7 gnosticismo1 Gramellini2 grest9 Greta1 Grillo1 Grossman1 Grun1 Guareschi1 Gutierrez1 Guzzo1 Hadjadi3 Halloween4 Hargot3 Harry Potter1 Hexameron1 hikikomori2 Hong kong1 Humanae vitae1 icone1 Il Regno1 Immacolata5 immagini50 immigrazione21 individualismo2 infedeltà1 inferno3 ingiustizia3 inquisizione1 interiorità1 internet9 Introvigne1 Isacco1 Islam1 Jean Venier1 Kasper1 Kilgour1 Koder2 Koll2 Konrad1 Kuby1 Ladaria1 laicismo4 Lambert1 Lambiasi1 lamentele1 Lasconi1 Law1 Le pen1 Leopardi1 letteratura4 letto12 Lewis2 liberazione2 libertà4 Libri128 Ligabue1 Lind1 Link2 liturgia40 Lonardo16 Loppiano1 Loreto1 Lorizio3 Lutero1 Luxuria1 M.L.King1 Madonna5 Madre Teresa7 mafia4 Maggi19 Magi1 Magister2 Magnificat1 Magris2 malattia7 malattie spirituali3 male1 male innocente4 Mancuso4 Manicardi2 Mannoia1 Manzoni1 Maraini1 Marazziti1 Marco Gallo1 Maria40 Mariani1 MariaVoce1 Marta e Maria1 Martin1 Martinelli1 Martini7 martiri3 Marzano3 mass media6 Mastracola1 maternità3 maternità surrogata2 Matino1 matrimonio24 Matteo A.6 Mazzolari7 media2 meditazioni1 Medjugorje9 Melloni1 Mencarelli1 Mentana1 Mercier1 Merini1 Messa13 Messale1 Messiah1 Messori3 miracoli3 Miriano13 Mirilli1 misericordia7 Missione7 MMSOTT20191 Monda5 Monica Mondo1 morale6 Muller2 Musica31 Nadia Toffa1 Natale43 Natuzza1 Negri1 Nembrini4 Neocatecumenali1 Newman2 Noa1 non ti arrendere1 Normadelfia1 Notre Dame1 Novena3 Nuzzi3 Oceania1 Odifreddi1 odio2 Olmi2 olocausto1 omelie148 omosessualità27 opzione Benedetto3 oratorio6 Ordine di Malta1 Oriente1 oroscopo1 Oscar5 Oxfam1 p.Livio Falzaga2 pace3 Padre Livio2 padre Michal1 Padre nostro5 Padre Pino Puglisi1 Padre Pio1 Pagano1 Pagazzi1 Paglia3 Palme3 Palumbo2 pandemia1 Pannella1 Paolo VI2 papà2 paradiso1 Parigi1 Parola di vita30 parrocchia3 Pasqua27 passione6 pastorale26 paternità3 Pati Trigo1 patria1 Patriciello10 paura1 peccato originale2 pedofilia16 pelagianesimo1 Pelati1 Pell1 Pellai1 pellegrinaggi3 Pelligra1 pena di morte2 Pentecoste5 perdono4 Personaggi41 pettegolezzo1 Piccolo1 Pietro e Paolo1 Pinocchio1 Pio XII1 podcast2 poesia3 polemiche74 Poli1 politica51 Polonia1 Poretti7 pornografia2 povertà3 prediche1 preghiera25 preghiere89 pregiudizi1 presepe7 Pro Vita4 profeti1 profezie1 Pronzato1 psicologia8 pubblicazioni37 Quaresima38 racconti5 radio2 Raggi1 Ravagnani2 Ravasi17 razzismo2 reali1 Recalcati8 relativismo2 religione8 religioni4 report1 Riace1 Riccardi6 ricchezza10 Ricci1 Rivi1 RnS1 Rom2 Roma15 Romero2 Ronaldo1 rosario7 Rosini24 Ruini1 Rumiz1 Rupnik7 Sabattini1 sacerdoti26 sacramenti4 Sacro Cuore1 Saint-Exupery1 Salmi1 salvezza1 Salvini15 samaritana1 San Filippo Neri1 San Francesco8 San Francesco di Sales1 San Giovanni Crisostomo1 San Giovanni Evangelista1 San Giuseppe5 San Leone Magno1 San Paolo2 san Tommaso dìAquino1 Sanremo6 Sant'Agostino9 Sant'Egidio1 Santa Bernardette1 Santi21 santità10 Santo Sepolcro1 Santoro1 santuari3 Sarah2 sardine1 Satana3 Saviano2 sballo1 Scalfari4 scandali7 Scaraffia4 Schmitt2 scienza e fede8 Scifoni6 scisma1 Scola1 Scorsese3 scuola5 Scurati2 secolarizzazione2 Secondin1 segreti1 Semeraro1 sentenze1 Sequeri1 serie TV16 Serra2 sessualità63 Sesta3 sette1 Settimana santa3 sexting1 Silence2 Silone1 Silvia Romano3 simonia1 Sindone2 single1 Sinodo11 Siti cattolici25 smartphone2 Snoopy1 Socci3 social2 società41 sociologia3 sondaggi1 Sorrentino1 Sosa1 Spadaro5 speranza5 Spidlik1 spiritismo1 Spirito Santo17 Spiritualità67 Spoleto2 sport2 Springsteen1 Staglianò4 Staino2 Star wars1 Stark1 statistiche8 storia7 storicità2 streaming5 strumenti1 studente1 suicidio2 suor Faustina1 suore1 sussidi33 Tagle1 Tamaro3 Taylor1 teatro1 tentazioni6 teologia12 terremoto3 terrorismo3 Testimoni di Geova1 testimonianze15 Theobald1 Tolentino2 Tolkien1 Tonino Bello16 Tornatore1 Tornielli1 Tosatti2 Totti1 tradizione1 transessuali4 trasfigurazione4 trash1 trekking1 Triduo pasquale12 Trinità7 Trisulti1 Trump1 Turoldo2 TV21 Twenge1 twitter1 UCCR1 udienze1 unioni civili1 utero in affitto3 vacanze1 Valli4 Vallini1 Vanier1 Vanni1 Vaticano5 Veltroni2 verità2 Veronesi1 Via Crucis9 Video111 Viganò3 vignette10 virtù1 visto8 vita6 vita eterna3 vita religiosa9 vizi1 vocazioni8 volontariato2 voti1 Zanardi2 Zichichi1 Zingaretti1 Zuppi4
Mostra di più

Archivia

Mostra di più

Post popolari in questo blog

Schede, video e altro materiale per presentare la Bibbia ai bambini del catechismo

I racconti di Bruno Ferrero (e non solo)

Preghiere per i sacerdoti (di don Tonino Bello e di un anonimo)

Personaggi cattolici emergenti: don Fabio Rosini (pronto a ricominciare?)

Per parlare a catechismo della CREAZIONE: immagini, video e altro materiale utile