Percorso cinematografico sulla "buona notizia"

17 schede di film recenti a cura della CNFV della CEI. 

Nel Messaggio per la 51° Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, papa Francesco invita gli operatori della comunicazioni e la comunità tutta a offrire una testimonianza della “buona notizia”: raccontare il contesto sociale e le dinamiche relazionali in maniera attenta e realistica, badando bene però di non sottrarre all’informazione anche una luce di speranza. Per questo, l’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali e la Commissione nazionale valutazione film della CEI (Cnvf) hanno offerto, a partire dal 2 febbraio, una proposta cinematografica nel segno della “buona notizia”. Si tratta di un ciclo di schede film ragionate, pubblicate ogni settimana fino al 28 maggio sul portale dedicato alla Giornata e sul sito Cnvf.it (sezione: “sguardi di fede”). Il percorso rappresenta una scaletta culturale "per agire", per animare il territorio attraverso cineforum parrocchiali, sale della comunità oppure l’attività didattica di docenti o catechisti.
Scheda film n. 17: Collateral Beauty  Scheda film n. 17: Collateral Beauty
«Tutte le volte che la famiglia nel lutto – anche terribile – trova la forza di custodire la fede e l’amore che ci uniscono a coloro che amiamo, essa impedisce già ora, alla morte, di prendersi tutto. Il buio della morte va affrontato con un più intenso lavoro di amore. “Dio mio, rischiara le mie tenebre!”, è l’invocazione della liturgia della sera. Nella luce della Risurrezione del Signore, che non abbandona nessuno di coloro che il Padre gli ha affidato, noi possiamo togliere alla morte il suo “pungiglione”, come diceva l’apostolo Paolo (1 Cor 15,55); possiamo impedirle di avvelenarci la vita, di rendere vani i nostri affetti, di farci cadere nel vuoto più buio» (Francesco, Udienza, 17 giugno 2015). La morte apre una falla nel tessuto familiare, di difficile rimarginazione. Solamente l’amore e la fede possono mitigare come un balsamo le ferite, aiutandoci a scorgere ancora un orizzonte di vita possibile. È su questo fronte che si concentra la riflessione del film “Collateral Beauty” di David Frankel, la 17. proposta...
Scheda film n. 16: Silence  Scheda film n. 16: Silence
«L’eredità viva dei martiri dona oggi a noi pace e unità. Essi ci insegnano che, con la forza dell’amore, con la mitezza, si può lottare contro la prepotenza, la violenza, la guerra e si può realizzare con pazienza la pace» (Francesco, Omelia, 22 aprile 2017). Papa Francesco, incontrando la Comunità di Sant’Egidio, ha ricordato i “nuovi martiri” del XX e XXI secolo. E di martiri si occupa il film “Silence” di Martin Scorsese, 16. proposta cinematografica per il ciclo sulla “buona notizia” curato dall’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali e dalla Commissione Nazionale Valutazione Film CEI.
Scheda film n. 15: La ragazza senza nome  Scheda film n. 15: La ragazza senza nome
«La “compassione” è una caratteristica essenziale della misericordia di Dio. Dio ha compassione di noi. Cosa vuol dire? Patisce con noi, le nostre sofferenze Lui le sente. Compassione significa “compartire con”. Il verbo indica che le viscere si muovono e fremono alla vista del male dell’uomo. E nei gesti e nelle azioni del buon samaritano riconosciamo l’agire misericordioso di Dio in tutta la storia della salvezza» (Francesco, Udienza, 27 aprile 2016). È la riflessione di papa Francesco a partire dalla figura del buon samaritano, che non si volta dall’altro lato ma si ferma accanto al bisognoso e gli presta soccorso. Un richiamo ad essere prossimi all’altro, a tendere la mano a chi è in difficoltà. Di questo tratta il film “La ragazza senza nome” (“La fille inconnue”, 2016) di Jean-Pierre e Luc Dardenne, 15. proposta cinematografica per il ciclo sulla “buona notizia” curato dall’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali e dalla Commissione Nazionale Valutazione Film CEI.
Scheda n. 14: Piuma  Scheda n. 14: Piuma
«La famiglia introduce al bisogno dei legami di fedeltà, sincerità, fiducia, cooperazione, rispetto; incoraggia a progettare un mondo abitabile e a credere nei rapporti di fiducia, anche in condizioni difficili; insegna ad onorare la parola data, il rispetto delle singole persone, la condivisione dei limiti personali e altrui» (Francesco, Udienza, 7 ottobre 2015). Papa Francesco, parlando della famiglia, ci ricorda di costruire legami solidi, saldi, nel segno del rispetto e della tenerezza. Di famiglia parla la commedia Piuma (2016) di Roan Johnson, il racconto di due adolescenti che scoprono di aspettare un figlio e il loro rapporto con i rispettivi genitori. Il film costituisce la 14. proposta cinematografica per il ciclo sulla “buona notizia” curato dall’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali e dalla Commissione Nazionale Valutazione Film CEI.
Schede film n. 13: Paterson  Schede film n. 13: Paterson
«C’è il rasoio, c’è il breviario, c’è l’agenda, c’è un libro da leggere – ne ho portato uno su Santa Teresina di cui io sono devoto. Io sono andato sempre con la borsa quando viaggio: è normale. Ma dobbiamo essere normali… […] dobbiamo abituarci ad essere normali. La normalità della vita» (Francesco, 28 luglio 2013). Ha risposto in questo modo papa Francesco, nel viaggio di ritorno dalla GMG di Rio De Janeiro nel 2013, alla domanda sul perché il Papa portasse da solo la sua borsa. Francesco con straordinaria franchezza e semplicità, ha ricordato a tutti l’importanza della normalità, di condurre una vita misurata e sana. E l’elogio della quotidianità viene mostrato nel film “Paterson” (2016) di Jim Jarmush, scelto come 13. proposta per il ciclo sulla “buona notizia” curato dall’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali e dalla Commissione Nazionale Valutazione Film CEI.
Scheda film n. 12: Brooklyn  Scheda film n. 12: Brooklyn
«Incontrando o ascoltando […] migranti che affrontano tremende difficoltà in cerca di un futuro migliore […] mi accompagna spesso una domanda: “Perché loro e non io?” Anch’io sono nato in una famiglia di migranti […] Anch’io avrei potuto essere tra gli “scartati” di oggi. Perciò nel mio cuore rimane sempre quella domanda: “Perché loro e non io?”» (Francesco, Videomessaggio, 26 aprile 2017). Sono le parole di papa Francesco nel videomessaggio per l’incontro internazionale “TED - The Future You” a Vancouver in Canada; parole di attenzione e inclusione verso gli emarginati di oggi, verso coloro che si mettono in cammino in cerca di un futuro possibile, sfidando avversità e angherie. Il film “Brooklyn” (2015) di John Crowley ben riflette la condizione del migrante europeo nel Secondo dopoguerra, pronto a salpare per gli Stati Uniti in cerca di domani. Il film viene indicato come dodicesima proposta...
Scheda Film n. 11: Io, Daniel Blake  Scheda Film n. 11: Io, Daniel Blake
«Il lavoro ci dà dignità, e i responsabili dei popoli, i dirigenti hanno l’obbligo di fare di tutto perché ogni uomo e ogni donna possano lavorare e così avere la fronte alta, guardare in faccia gli altri, con dignità. Chi, per manovre economiche, per fare negoziati non del tutto chiari, chiude fabbriche, chiude imprese lavorative e toglie il lavoro agli uomini, compie un peccato gravissimo» (Francesco, Udienza generale, 15 marzo 2017). Il lavoro è un tema caro a papa Francesco, riflessione ricorrente nelle sue omelie e nei suoi discorsi. Il Papa richiama la società tutta a garantire il lavoro per ciascun uomo e donna, un lavoro lontano dalle logiche dello sfruttamento, occasione di dignità e riscatto. Uno dei registi europei tra i più impegnati e sensibili a queste tematiche, in particolare ai diritti delle classi subalterne, è l’inglese Ken Loach. Il suo ultimo film “Io, Daniel Blake” (“I, Daniel Blake”, 2016) è una forte e accorata denuncia della condizione degli ultimi nella società contemporanea...
Scheda film n. 10: Fiore  Scheda film n. 10: Fiore
«Il mancato rispetto della legge ha meritato la condanna; e la privazione della libertà è la forma più pesante della pena che si sconta, perché tocca la persona nel suo nucleo più intimo. Eppure, la speranza non può venire meno. Una cosa, infatti, è ciò che meritiamo per il male compiuto; altra cosa, invece, è il “respiro” della speranza, che non può essere soffocato da niente e da nessuno» (Francesco, Omelia, 6 novembre 2016). In occasione del Giubileo straordinario della misericordia papa Francesco ha ricordato ancora una volta l’importanza di non sottrarre la speranza e la fiducia nel domani a chi ha commesso errori, a chi ha intrapreso il cammino sbagliato. Il cinema ha proposto in più di un’occasione riflessioni sul carcere, sulla vita dei detenuti, senza sconti ma anche con sguardo pieno di tenerezza. Ultimo in ordine di tempo è Fiore (2016) di Claudio Giovannesi...
Scheda film n. 9: Sully  Scheda film n. 9: Sully
«La speranza è la più umile delle virtù, perché rimane nascosta nelle pieghe della vita, ma è simile al lievito che fa fermentare tutta la pasta. Noi la alimentiamo leggendo sempre di nuovo la Buona Notizia, quel Vangelo che è stato “ristampato” in tantissime edizioni nelle vite dei santi, uomini e donne diventati icone dell’amore di Dio» (Francesco, Messaggio 51. Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali 2017). Raccontare la speranza, l’orizzonte che si accende di fiducia, al cinema è possibile. Nona proposta dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali e dalla Commissione Nazionale Valutazione Film CEI per il ciclo dedicato alla 51a Giornata Mondiale delle Comunicazioni è "Sully" (2016) di Clint Eastwood, quando il coraggio di un uomo che diviene esempio e stimolo per la comunità...
Scheda film n. 8: Oceania  Scheda film n. 8: Oceania
«La sfida urgente di proteggere la nostra casa comune comprende la preoccupazione di unire tutta la famiglia umana nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale, poiché sappiamo che le cose possono cambiare. Il Creatore non ci abbandona, non fa mai marcia indietro nel suo progetto di amore, non si pente di averci creato. L’umanità ha ancora la capacità di collaborare per costruire la nostra casa comune» (Francesco, Lettera enciclica Laudato si’, 2015). Il tema dell’ambiente e il rispetto del creato sono centrali nel pontificato di papa Francesco. Anche il cinema si è occupato in più di un’occasione di affrontare questi argomenti, invitando a un stile di vita più rispettoso e sostenibile. Ultimo in ordine di tempo è il cartone animato della Disney "Oceania" (Moana, 2016) di Ron Clements e John Musker. È l’ottava proposta dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali e dalla Commissione Nazionale Valutazione Film CEI per il ciclo dedicato alla 51a Giornata Mondiale delle Comunicazioni...
Scheda film n. 7: Marie Heurtin  Scheda film n. 7: Marie Heurtin
«La malattia, soprattutto quella grave, mette sempre in crisi l’esistenza umana e porta con sé interrogativi che scavano in profondità. […] In queste situazioni, la fede in Dio è, da una parte, messa alla prova, ma nello stesso tempo rivela tutta la sua potenzialità positiva. Non perché la fede faccia sparire la malattia, il dolore, o le domande che ne derivano; ma perché offre una chiave con cui possiamo scoprire il senso più profondo di ciò che stiamo vivendo» (Francesco, Messaggio XXIV Giornata Mondiale del Malato 2016). Dopo Ho amici in Paradiso di Fabrizio Maria Cortese, prima proposta di questo ciclo di film dedicato alla 51a Giornata Mondiale delle Comunicazioni, segnaliamo un altro film sul tema malattia, disabilità e riscatto. È Marie Heurtin. Dal buio alla luce (Marie Heurtin) di Jean-Pierre Améris la settima opera consigliata dall’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali e dalla Commissione Nazionale Valutazione Film CEI.
Scheda film n.6: Race. Il colore della vittoria  Scheda film n.6: Race. Il colore della vittoria
La «necessità di impegnarsi perché lo sport contribuisca a recare un valido e fecondo apporto alla pacifica coesistenza di tutti i popoli, escludendo ogni discriminazione di razza, di lingua, e di religione. […] discriminare può essere sinonimo di disprezzare. La discriminazione è un disprezzo […] “no” a ogni discriminazione» (Francesco, Discorso, 1° settembre 2014). Sono le parole di papa Francesco in occasione di un incontro sportivo interreligioso per la pace. Un invito ad abbattere ogni barriera, ogni forma di esclusione presente nella società di oggi. La sesta proposta cinematografica dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali e della Commissione Nazionale Valutazione Film CEI, per approfondire il tema della 51a Giornata Mondiale delle Comunicazioni, è proprio su questo tema: il film Race. Il colore della vittoria (Race, 2016) di Stephen Hopkins....
Scheda n. 5: Gli Invisibili  Scheda n. 5: Gli Invisibili
«Quante volte noi incontriamo un povero che ci viene incontro! Possiamo essere anche generosi, possiamo avere compassione, però di solito non lo tocchiamo. Gli offriamo la moneta, la buttiamo lì, ma evitiamo di toccare la mano. E dimentichiamo che quello è il corpo di Cristo! Gesù ci insegna a non avere timore di toccare il povero e l’escluso, perché Lui è in essi. Toccare il povero può purificarci dall’ipocrisia e renderci inquieti per la sua condizione» (Francesco, Udienza generale, 22 giugno 2016). I poveri sono stati il primo pensiero di Jorge Mario Bergoglio appena eletto, il pensiero che lo ha condotto anche alla scelta del nome, appunto Francesco. E il Papa non smette mai di richiamare tutti all’incontro con l’altro, a “toccare” veramente il prossimo, soprattutto se escluso o ridotto in povertà. Su questo tema è la quinta proposta cinematografica....
Scheda n.4: Fuocoammare  Scheda n.4: Fuocoammare
«Per quanti fuggono da guerre e persecuzioni terribili, spesso intrappolati nelle spire di organizzazioni criminali senza scrupoli, occorre aprire canali umanitari accessibili e sicuri. Un’accoglienza responsabile e dignitosa di questi nostri fratelli e sorelle comincia dalla loro prima sistemazione in spazi adeguati e decorosi» (Francesco, Discorso ai partecipanti al Forum internazionale “migrazioni e pace”, 21 febbraio 2017). È l’invito che papa Francesco rivolge alla comunità tutta, una esortazione a prendersi cura del prossimo in cerca di rifugio e speranza. Il Papa chiede ai leader politici, alle istituzioni e a tutti noi di impegnarci per “accogliere, proteggere, promuovere e integrare” l’altro. Su questo tema si sviluppa la quarta proposta cinematografica dell’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali e della Commissione Nazionale Valutazione Film...
Scheda Film n.3: La pazza gioia  Scheda Film n.3: La pazza gioia
«Questa buona notizia che è Gesù stesso non è buona perché priva di sofferenza, ma perché anche la sofferenza è vissuta in un quadro più ampio, parte integrante del suo amore per il Padre e per l’umanità». È il richiamo alla “buona notizia” che papa Francesco compie nel Messaggio per la 51a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali. Parole adatte alla terza proposta cinematografica La pazza gioia (2016) di Paolo Virzì, ritratto di esistenze afflitte da malattia che cercano di riacquistare serenità e comprensione nel mondo, desiderando di essere incluse e non emarginate. Il film è consigliato nell’ambito della proposta sviluppata dall’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali e la Commissione Nazionale Valutazione Film CEI per approfondire il Messaggio del Papa...
Scheda Film n.2: Veloce come il vento  Scheda Film n.2: Veloce come il vento
«La vita dell’uomo non è solo una cronaca asettica di avvenimenti, ma è storia, una storia che attende di essere raccontata». Sono le parole di papa Francesco nel Messaggio per la 51a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, chiamate a introdurre la seconda proposta cinematografica per il ciclo di film sulla “buona notizia”: Veloce come il vento (2016) di Matteo Rovere, storia di una famiglia frammentata nella provincia emiliana che trova la forza e il coraggio di riscattarsi, di ristabilire la tenerezza dei legami. Il film è consigliato nell’ambito della proposta sviluppata dall’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali e la Commissione Nazionale Valutazione Film CEI per approfondire il Messaggio del Papa...
Scheda Film n.1: Ho amici in Paradiso  Scheda Film n.1: Ho amici in Paradiso
«Vorrei esortare tutti ad una comunicazione costruttiva che, nel rifiutare i pregiudizi verso l’altro, favorisca una cultura dell’incontro, grazie alla quale si possa imparare a guardare la realtà con consapevole fiducia». È quanto sottolinea papa Francesco nel Messaggio per la 51a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali. L’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali e la Commissione Nazionale Valutazione Film CEI hanno scelto come prima proposta cinematografica, nel ciclo di film pensato per approfondire il Messaggio del Papa, Ho amici in Paradiso (2016) di Fabrizio Maria Cortese (al cinema dal 2 febbraio), commedia delicata sulla malattia e la disabilità, che trova la sua ambientazione nel Centro Don Guanella di Roma

Post popolari in questo blog

Don Tonino Bello, vescovo. Citazioni, preghiere e scritti vari

Schede, video e altro materiale per presentare la Bibbia ai bambini del catechismo

Preghiere per i sacerdoti (di don Tonino Bello e di un anonimo)

Etichette

abitudine1 aborto16 Abramo1 Accattoli2 accidia1 accoglienza8 adolescenti41 adozioni gay1 adulazione1 Aforismi17 agire1 aiutare1 Al centro l'amore33 Albini1 alfabeto1 Alfie2 allegria1 altruismo1 Amazzonia3 amicizia11 Amirante4 Ammaniti1 Amore66 Amoris laetitia6 Andreoli2 angelo custode3 anima1 animazione4 Anniversari25 Anno liturgico1 anziani2 apologetica3 app3 apparizioni2 Arcabas1 arcangeli2 archeologia1 Argentina1 arte20 Articoli11 Ascensione4 Assunta1 ateismo3 Atenagora1 attesa1 audio2 Augias1 autorità1 avarizia1 Avvento15 azioni1 baby gang1 baciamano1 Baggio1 bambini15 Bannon1 Baricco1 Bassetti3 Battesimo3 Battesimo di Gesù3 Bauman3 beatitudini8 Beltrame1 Benedetto XVI19 benedizione2 Benigni7 Bianchi46 Bibbia35 Bibbiano2 Biffi1 Bignardi1 Bignoli1 Blade Runner1 blasfemia2 blog22 Bloom1 Bocelli2 Bonhoeffer1 Bose1 Botta9 Brown1 Brunelli1 bullismo1 buon ladrone1 Buttiglione1 caccia1 Cacciari2 Caffarra1 Calcio sociale1 Camilleri3 Camisasca1 cammini1 campi estivi5 Cana1 Candelora1 Cannes1 Canopi3 Cantalamessa6 Canti religiosi29 carismi1 Caritas2 Carlo Acutis10 Carrere1 cartine1 Castellucci1 castità6 catacombe1 Catechesi59 Caterina1 cattonerd7 Caviezel1 Cazzullo1 CEI1 Celentano1 celibato6 Ceneri2 censura1 Chapman1 Che Guevara1 Cheaib7 Chiara Corbella3 Chiara Lubich8 Chiara Luce Badano1 chierichetti1 Chiesa14 Chiesa e società21 Chittister1 Christus vivit1 Ciardi2 Cinema70 Cirinnà1 citazioni66 clausura1 Coccopalmerio1 Coco1 collaboratori1 Comastri1 comunicazione2 comunità1 Comunità Giovanni XXIII1 conferenze3 Confessione10 consacrati1 conversione1 convivenza2 cooperazione1 Corpus Domini4 Corviale1 Corvo1 Cosentino2 creazione1 Credo3 cremazione3 Crepaldi1 Cresima4 CRIC2 crisi5 cristianofobia6 Cristicchi3 Cristo Re1 croce2 Crocefisso3 crociate2 Cultura10 cuore1 curia2 Curtaz2 D'Avenia14 Dalla1 David Buggi3 De Donatis9 de Foucauld3 De Whol1 Debora Vezzani1 Debrel1 decalogo7 defunti7 degrado1 Delpini8 demografia1 denaro1 denatalità2 depressione1 desideri1 devianze3 dialogo2 dibattiti29 dicembre 20181 digiuno2 Dio4 Diocesi1 diritti umani1 disagio2 discernimento4 dissenso25 divorziati5 dj Fabo2 Doglio1 Dom Gréa2 domande1 domenica3 don Benzi1 don Bosco2 Don Camillo1 don Leonardi11 don Luigi Verdi1 don Marco Pozza3 don Milani5 don Peppe Diana1 don Probo1 don Zeno1 donne e Chiesa6 Dossetti1 Dostoevskij1 down1 Dreher3 droga4 dvd1 ecclesiologia di comunione1 ecologia3 economia4 ecumenismo5 edicola1 editoria1 educare16 Einstein1 Eli1 Emmaus1 emozioni1 Epicoco7 Epifania6 Ermes Ronchi4 esame di coscienza1 escatologia4 esegesi1 esercizi1 esorcismo1 estate2 Etty Hillesum2 Eucarestia5 Europa2 eutanasia16 evangelizzare3 Fabrizio Moro1 facebook2 fake10 famiglia35 Fano1 Fatima5 Fazi2 fede14 felicità9 Fellini1 femminicidio2 femminismo1 Ferrero2 Fini1 Fittipaldi1 Fo1 Focolarini3 Follereau1 Fontana1 Fontanelle1 formazione1 foto1 Francesco177 fraternità5 Frisina1 Fromm1 Fumagalli1 fumetti3 Galileo1 Galimberti1 Galli della Loggia3 Gandhi2 Garelli2 Gargiulo1 Gasparino2 Gaudete2 gender10 genitori6 Gerusalemme1 Gesù21 Gesù Re1 Giaccardi1 Gianluca Firetti3 Gibran1 Gibson2 Giotto1 giovani55 Giovanni Battista1 Giovanni Paolo II9 Giovanni XXIII3 Gironda1 giubileo1 Giuda2 giudizio1 GMG6 gnosticismo1 Gramellini1 grest6 Greta1 Grillo1 Grossman1 Grun1 Guareschi1 Gutierrez1 Guzzo1 Hadjadi3 Halloween4 Hargot3 Harry Potter1 Hexameron1 hikikomori2 Hong kong1 Humanae vitae1 icone1 Il Regno1 Immacolata5 immagini49 immigrazione21 individualismo2 infedeltà1 inferno3 ingiustizia3 inquisizione1 interiorità1 internet8 Introvigne1 Islam1 Kasper1 Kilgour1 Koder2 Koll2 Konrad1 Kuby1 Ladaria1 laicismo4 Lambert1 Lambiasi1 lamentele1 Lasconi1 Law1 Le pen1 Leopardi1 letteratura4 letto10 Lewis2 liberazione1 libertà4 Libri120 Ligabue1 Lind1 Link2 liturgia22 Lonardo16 Loppiano1 Loreto1 Lorizio3 Lutero1 Luxuria1 M.L.King1 Madonna5 Madre Teresa7 mafia3 Maggi17 Magi1 Magister2 Magnificat1 Magris2 malattia7 malattie spirituali3 male1 male innocente3 Mancuso3 Manicardi2 Mannoia1 Manzoni1 Maraini1 Marazziti1 Marco Gallo1 Maria34 Mariani1 MariaVoce1 Marta e Maria1 Martin1 Martinelli1 Martini7 martiri3 Marzano3 mass media5 Mastracola1 maternità3 maternità surrogata2 Matino1 matrimonio24 Matteo A.5 Mazzolari7 media2 meditazioni1 Medjugorje7 Melloni1 Mercier1 Merini1 Messa13 Messale1 Messiah1 Messori3 miracoli3 Miriano11 Mirilli1 misericordia7 Missione6 MMSOTT20191 Monda5 Monica Mondo1 morale5 Muller2 Musica27 Nadia Toffa1 Natale43 Natuzza1 Negri1 Nembrini4 Neocatecumenali1 Newman2 Noa1 non ti arrendere1 Normadelfia1 Notre Dame1 Novena1 Nuzzi3 Oceania1 Odifreddi1 odio2 Olmi2 olocausto1 omelie142 omosessualità26 opzione Benedetto3 oratorio4 Ordine di Malta1 Oriente1 oroscopo1 Oscar5 Oxfam1 p.Livio Falzaga1 pace3 Padre Livio2 padre Michal1 Padre nostro5 Padre Pino Puglisi1 Padre Pio1 Pagano1 Pagazzi1 Paglia3 Palme2 Palumbo1 Pannella1 Paolo VI2 papà2 paradiso1 Parigi1 Parola di vita24 parrocchia2 Pasqua21 passione4 pastorale23 paternità3 Pati Trigo1 patria1 Patriciello7 paura1 peccato originale2 pedofilia16 pelagianesimo1 Pelati1 Pell1 Pellai1 pellegrinaggi3 Pelligra1 pena di morte2 Pentecoste3 perdono4 Personaggi40 pettegolezzo1 Piccolo1 Pietro e Paolo1 Pinocchio1 Pio XII1 podcast2 poesia3 polemiche68 Poli1 politica45 Polonia1 Poretti7 pornografia2 povertà3 prediche1 preghiera23 preghiere78 pregiudizi1 presepe7 Pro Vita4 profeti1 Pronzato1 psicologia7 pubblicazioni34 Quaresima30 racconti5 radio2 Raggi1 Ravasi16 razzismo2 reali1 Recalcati7 relativismo2 religione8 religioni4 Riace1 Riccardi3 ricchezza9 Ricci1 Rivi1 RnS1 Rom2 Roma14 Romero2 Ronaldo1 rosario5 Rosini17 Ruini1 Rumiz1 Rupnik4 Sabattini1 sacerdoti24 sacramenti3 Saint-Exupery1 Salmi1 salvezza1 Salvini12 samaritana1 San Filippo Neri1 San Francesco6 San Francesco di Sales1 San Giovanni Crisostomo1 San Giovanni Evangelista1 San Giuseppe4 San Leone Magno1 San Paolo2 san Tommaso dìAquino1 Sanremo6 Sant'Agostino9 Sant'Egidio1 Santa Bernardette1 Santi17 santità9 Santo Sepolcro1 Santoro1 santuari2 Sarah2 sardine1 Satana3 Saviano2 sballo1 Scalfari4 scandali6 Scaraffia4 Schmitt2 scienza e fede7 Scifoni6 scisma1 Scola1 Scorsese3 scuola4 Scurati1 secolarizzazione2 Secondin1 Semeraro1 sentenze1 Sequeri1 serie TV10 Serra2 sessualità60 Sesta3 sette1 Settimana santa2 sexting1 Silence2 Silone1 Silvia Romano1 simonia1 Sindone2 single1 Sinodo11 Siti cattolici25 smartphone2 Snoopy1 Socci3 social1 società38 sociologia3 sondaggi1 Sorrentino1 Sosa1 Spadaro4 speranza3 Spidlik1 spiritismo1 Spirito Santo13 Spiritualità56 Spoleto2 sport1 Springsteen1 Staglianò4 Staino2 Star wars1 Stark1 statistiche8 storia4 storicità2 streaming3 strumenti1 studente1 suicidio2 suor Faustina1 suore1 sussidi30 Tagle1 Tamaro3 Taylor1 teatro1 tentazioni6 teologia12 terremoto3 terrorismo3 Testimoni di Geova1 testimonianze14 Theobald1 Tolentino1 Tolkien1 Tonino Bello15 Tornatore1 Tornielli1 Tosatti2 Totti1 tradizione1 transessuali4 trasfigurazione4 trash1 trekking1 Triduo pasquale7 Trinità6 Trisulti1 Trump1 Turoldo2 TV16 Twenge1 twitter1 UCCR1 udienze1 unioni civili1 utero in affitto3 vacanze1 Valli4 Vallini1 Vanier1 Vanni1 Vaticano3 Veltroni1 verità2 Via Crucis8 Video90 Viganò3 vignette10 virtù1 visto8 vita6 vita eterna3 vita religiosa9 vizi1 vocazioni7 volontariato2 voti1 Zanardi1 Zichichi1 Zingaretti1 Zuppi1
Mostra di più